La vera faccia del M5S: Casaleggio al Forum Ambrosetti di Cernobbio

ULTIMA GIORNATA DEL WORKSHOP AMBROSETTI 2013

di Italo Romano

“Al momento di marciare molti non sanno che alla loro testa marcia il nemico”
Bertold Brecht

Gianroberto Casaleggio, co-fondatore del MoVimento 5 Stelle, è intervenuto al forum Ambrosetti di Cernobbio in un panel sui nuovi media e sulla politica del futuro.

Ai giornalisti prima di entrare in tutta fretta ha detto:

«Sono qui per esporre le idee del movimento e per spiegare le evoluzioni delle reti e della politica».

http://www.youtube.com/watch?v=2u7HEqOlQyg

Casaleggio, accompagnato dal figlio Davide, ha aperto i lavori dell’ultima giornata del Forum Ambrosetti, e in sala ad ascoltarlo c’erano il presidente del Consiglio, Enrico Letta, ma anche l’ex premier Mario Monti. Tra i tanti volti noti, c’erano anche i due amministratori delegati della maggiori banche italiane, quello di UniCredit Federico Ghizzoni e quello di Intesa SanPaolo Enrico Cucchiani, e specie quest’ultimo ha molto apprezzato quanto esposto dall’ideologo del M5S:

Casaleggio ha fatto un discorso tecnico educativo per gli altri politici in sala. Alcuni non sono cosi’ attenti sulla rete e credo non capiscano cosi’ bene le potenzialita’ di Internet. Lui sì, e quindi credo sia stata una specie di consulenza, e credo che la consulenza sia stata apprezzata anche dai suoi competitor” .

Gianroberto Casaleggio ha spiegato che ”Internet non è solo un altro media, è un processo di trasformazione” e aggiunge che siamo a un ”tipping point”, dunque un punto critico, di non ritorno. E infatti negli Stati Uniti il tempo medio passato su internet ha superato quello trascorso davanti alla tv. Secondo Casaleggio, ”giornali e tv – riportano tweet di persone presenti – sono lo strumento del potere, ma per fortuna declinano davanti al web”.

casaleggio-cernobbio-forum-ambrosetti-770x575

Prima di iniziare, il guru dei movimentisti ha litigato con i fotografi, colpevoli di volerlo immortalare sul parco del circolo elitario made in Italy. Perchè negarsi? Normalmente, anche se le sessioni sono a porte chiuse, fotografi e telecamere possono fare un breve giro di tavolo.

In tutto ciò, dove erano i grillini dello streaming? Come mai non erano presenti a Cernobbio per riprendere Casaleggio? Cosa dirà Claudio Messora – in “artweb” Byoblu – attuale consulente stampa dei Senatori pentastellati, che solo l’anno scorso, nella trasmissione L’Ultima Parola (in onda su RaiDue), definiva il Forum Ambrosetti come il Bilderberg italiano?

http://www.dailymotion.com/video/xtmic8_quei-gruppi-dove-si-discute-di-nascosto_news?start=1

gianroberto-casaleggio-forum-ambrosetti-messora

E il deputato 5 stelle Carlo Sibilia? Come mai non è andato a Cernobbio come ha fatto qualche mese fa recandosi a Londra, dove è stato fra i tanti non-invitati accorsi ai margini dell’ultimo incontro del gruppo Bilderberg?

Per capire meglio, senza indugiare su filoni esoterici o massonici” diceva lo stesso Sibilia.

Mentre Cernobbio? Fa meno rumore, è meno popolare, su internet “fa figo” scrivere del famigerato gruppo Bilderberg, non c’è bisogno di parlarne, specie se tra i partecipanti c’è uno dei due fondatori del movimento che ti ha permesso di entrare in Parlamento pur non avendo esperienza alcuna, neanche da amministratore di condominio.

http://www.youtube.com/watch?v=3fAlvmCSMTA

Molto interessante, a questo proposito il commento di Stefano Feltri sulla partecipazione di Casaleggio al Forum Ambrosetti di Cernobbio:

“Lo studio Ambrosetti avrebbe dimostrato maggiore fiuto invitandolo nel 2012, ma meglio di niente. Da tempo il co-fondatore del Movimento Cinque Stelle sta cercando di coltivare i rapporti con le imprese, sia per raccogliere idee ma soprattutto per offrire loro la versione raffinata degli slogan di Beppe Grillo. Nei mesi scorsi si è appoggiato a Massimo Colomban della Confapri e perfino al salottiero Arturo Artom, sedicente imprenditore grillino. A Cernobbio arriva ufficialmente per discutere di nuovi media con Michael Slaby, che ha lavorato con Barack Obama nell’ultima campagna presidenziale. Ma è chiaro che Casaleggio, sia nel dibattito riservato sia nei corridoi, discuterà anche di altro. Negli ultimi mesi ha incontrato, privatamente, analisti delle grandi banche, molto interessati alle tesi di Casaleggio sulla crisi dell’euro. E se i grillini in Parlamento hanno sempre meno fascino, dispersi tra scontrini ed espulsioni, un pezzo del mondo di Cernobbio guarda con interesse alle idee di Casaleggio (anche se in pubblico non lo ammetterebbe)”.

Che altro aggiungere?

timthumb.php_

Fonte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: