Dietro al premio Nobel Rita Levi Montalcini.

Foto_centenario_montalcini 05-03-09 (247)

Riconoscendo i dovuti meriti alla signora Montalcini,noi comunque non ci dobbiamo scordare dei “particolari” della sua carriera scientifica per niente secondari(per noi): innanzitutto il sostegno alla vivisezione,anche se in seguito la Rita Levi “nazionale” sull’argomento cambiò parere(opportunismo o sincera “conversione”?),sostegno non solo teorico ma anche materiale,avendo la stessa scienziata praticato per anni e anni questi “sacrifici rituali” per la “Dea Ragione”(che non aveva bisogno di queste atrocità e di sicuro ne sarà offesa,visto che il suo nome è stato usato da carrieristi senza scrupolo per crimini “legali”)ma più probabilmente,aggiungiamo noi per il Dio Denaro(unico Dio riconosciuto da questo capitalismo in fase avanzata).Ecco cosa disse, in una puntata di Report su Rai 3 dedicata all’argomento ,sulla pratica di tortura e genocidio preferita dalle grosse mafie farmaceutiche “Si, Oddio bisogna che sia controllata, purtroppo non possiamo farne a meno, però lo si deve fare con il massimo rispetto dell’animale stesso e senza farlo soffrire.”(http://dallaparteloro.blogspot.com/2008_01_15_archive.html)Massimo rispetto dell’animale? Senza farlo soffrire?

Vabbè,passiamo oltre:un altro elemento non chiaro della sua carriera è il conflitto d’interessi(visto che và tanto d’attualità al giorno d’oggi)con le case farmaceutiche:infatti “Nel 1995, il quotidiano russo Izvestia, gettò delle ombre sul premio per la Medicina a Rita Levi Montalcini sostenendo che Francesco Della Valle, direttore generale della Fidia avesse “sponsorizzato” l’assegnazione del Nobel alla Montalcini, perché ciò avrebbe comportato grossi profitti derivanti dalla vendita del Gronassial. Nell’affare avrebbe avuto un ruolo rilevante anche Duilio Poggiolini, all’epoca direttore generale del servizio farmaceutico nazionale e membro della Loggia P2.” (http://it.peacereporter.net/articolo/13323/Nubi+sul+Nobel).

Andiamo avanti:la Montalcini è anche sostenitrice senza se e senza ma dello Stato di Israele che da più di 60 anni pratica ,con la complicità del “libero e razionale” Occidente ,l’apartheid e il “terrorismo di Stato” contro il popolo palestinese,costringendo alla diaspora quasi 1 milione di gente del posto:e lei che ha subito e ha vissuto durante le atrocità naziste e fasciste dovrebbe essere solidale con il popolo palestinese che sta vivendo un dramma molto simile a quello subito dal “suo” popolo negli anni Trenta,dramma che tra l’altro veniva descritto quotidianamente da Vittorio Arrigoni,il pacifista ucciso il 15 aprile ufficialmente da una “cellula impazzita di fondamentalisti islamici salafiti”(ma probabilmente con responsabilità morali e non solo del “democratico” stato israeliano),lo stesso che con grande coraggio denunciò la partecipazione di Saviano alla manifestazione propagandistica “Per la verità,per Israele” ,al quale appello anche lei signora Montalcini ha dato appoggio (http://www.veritaperisraele.org/about.php).

Da Giorgio Tremante:

Proprio lei, cara Rita Levi Montalcini ha pronunciato queste parole? 
Allora perché, nel 1980, dopo avermi proposto, forse su sollecitazione dell’allora Presidente Sandro Pertini, di farmi conoscere i più grandi genetisti a livello mondiale per cercare di risolvere il caso dei miei gemelli Andrea e Alberto colpiti, si diceva allora, da una malattia MISTERIOSA. Come mai, quando io venni a Roma per incontrarla ed accogliere le sue proposte invece di ricevermi mi sbatté letteralmente la porta in faccia? E’ stato forse perché aveva appreso che già qualche giornale aveva scritto e ventilato che la malattia dei miei figli poteva essere attribuita a un DANNO VACCINALE? Era questo il comportamento e l’onestà morale oltre alla deontologia professionale che una scienziata del suo calibro doveva tenere verso un padre disperato che si rivolgeva a lei perché non capiva la causa della malattia dei suoi figli e della morte del primo? Già, ma forse la correlazione con la malattia dei miei figli col DANNO VACCINALE, era scomoda più che per lei per una certa casa farmaceutica, senza far nomi, la FIDIA alla quale lei era molto legata, per la grande spinta che le aveva dato perché le venisse attribuito il PREMIO NOBEL? E’ risaputo ormai tutto di questa squallida vicenda, che la collega all’appoggio che la sua immagine di grande scienziata, dette allora a questa casa farmaceutica supportandola nella commercializzazione di un certo prodotto dal nome CRONASSIAL! Ecco perché, a causa di questi eventi la sua immagine di grande scienziata, secondo me, si dovrebbe sciogliere come neve esposta al sole. Ma nonostante questi fatti e la sua veneranda età, lei è rimasta ancora impavida a combattente e a difendere certi interessi, probabilmente legati più al commercio di certi prodotti che ad un qualcosa di veramente “scientifico” e utile all’umanità.

(Ringrazio Katrine e Massimo per il contributo reso pubblico)

Annunci

3 Responses to Dietro al premio Nobel Rita Levi Montalcini.

  1. Katrine Angelika Kauffman says:

    Grazie a lei, Lia, e complimenti per la foto scelta: ci sono personaggi talmente indigesti, politicamente parlando, che meglio non si poteva scegliere…

    • vanesalia says:

      Quando le immagini valgono più delle parole anche se in questo caso andare oltre la figura della vendita promozionale che hanno fatto di questa “signora” è un lavoro a cui non ci si dovrebbe sottrarsi.. Grazie, Kat!

  2. Barbara says:

    si dice le si devono grandi meriti di scoperte scientifiche. Non avrò letto riviste specializzate, ma quali scoperte le vengono attribuite? Eppure, dato che Ebri praticamente è un laboratorio statale visti i soldi pubblici che ha percepito, dovremmo sapere per quali meraviglie abbiamo pagato.
    Una scienza che comunque si fonda sulla vivisezione è già frode

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: