Capo del Pentagono critica la NATO e mette in discussione la sua continuazione.

 

“L’alleanza militare di 60 anni tra gli Stati Uniti e l’Europa affronta un futuro buio, se non molto buio per gli scarsi compromessi di alcuni soci europei della NATO”, ha detto il segretario della Difesa nordamericano, Robert Gates, nel duro messaggio di congedo. Da parte sua, l’attuale Direttore della CIA, Leon Panetta, dubita dei ribelli libici….

Nel suo ultimo discorso come capo del Pentagono, Gates ha messo in dubbio il proseguimento della NATO dicendo che la mancanza di volontà politica e la reticenza dei membri a spendere soldi potrebbe far si che gli USA ritiri il suo appoggio a questa alleanza militare creata nel 1949 per contenere l’Unione Sovietica.

“Potrebbe essere che futuri leader statunitensi- quelli per cui la Guerra Fredda non è stata l’esperienza formativa che è stata per me- considerino che ciò che ritorna all’investimento nordamericano non compensi il suo costo”, ha espresso Gates durante il suo discorso a Bruxelles durante l’ultima giornata di un tour mondiale durato 11 giorni.

Non è la prima volta che Gates esprime la sua frustrazione verso la burocrazia della NATO e con le molteplici riserve di tanti governi europei nelle partecipazioni militari nella guerra dell’Afghanistan, e che tutte le sue esortazioni ad un maggiore contributo dell’esercito sono cadute nel vuoto.

Le dichiarazioni del capo del Pentagono che la NATO sia scarsa nel compimento dei suoi obblighi e aggravando di troppo lavoro agli USA furono di una onestà raramente dura, secondo gli analisti.

Gates ha detto che le due principali operazioni attuali della NATO – Afghanistan e Libia- riflettevano le debolezze e il poco compromesso dentro dell’Organizzazione del Trattato Atlantico del Nord.

“La pura realtà è che ci sarà un appetito e una pazienza calante nel Congresso statunitense- e nel corpo politico statunitense- riguardo la spesa di fondi sempre più preziosi a beneficio di nazioni che sembrano poco disposte a destinare le risorse necessarie o fare i cambiamenti necessari per essere soci seri e capaci della loro stessa difesa”.-

Senza far nomi, Gates ha deplorato che ci sono alleati “che vogliono e desiderano ardentemente che i contribuenti nordamericani si facciano portatori della crescente carica della sicurezza a causa delle riduzioni dei fondi per la difesa europei”.

Il Segretario della Difesa ha detto che la guerra in Afghanistan è l’esempio più chiaro della frustrazione del suo paese con il compromesso dell’Europa.

“Nonostante si conti con più di 2 milioni di soldati, senza contare con l’esercito statunitense, la NATO ha fatto sforzi, per momenti disperati, di sostenere un dispiegamento tra i 25.000 e 45.000 effettivi”.

Il funzionario ha aggiunto che questo si verifica “non solo in concetto di stivali sul terreno ma anche su cruciali risorse di appoggio come elicotteri, aeronavi, intelligence, controllo, riconoscimento e molto altro”.

Gates, un’ex spia della CIA è arrivato ad essere capo dell’agenzia dell’Intelligence tra il 1991 e il 1993, si ritira il 30 di questo mese dopo 4 anni e mezzo di essere al fronte del Pentagono.

Si spera che il funzionario nominato per sostituirlo, Leon Panetta, prenda l’incarico il 1 luglio.

 

 

Il Capo della CIA non ha fiducia nei ribelli libici.

Il Capo dell’agenzia di spionaggio degli USA, ha espresso la sua preoccupazione su che ci siano elementi estremisti dentro il Consiglio Nazionale di Transizione libico (NTC)

Parlando durante la conferma di fronte al Senato come persona nominata dal presidente Barack Obama per la nuova Segretaria della Difesa, l’attuale direttore della CIA, Leon Panetta ha detto ai legislatori che le preoccupazioni su “alcuni membri” del NTC sono “legittimi” e che le autorità statunitensi stanno “osservando molto da vicino”.

I commenti di Panetta riflettono grandi dubbi tra l’amministrazione Obama su se sostenere al gruppo dell’opposizione libico nell’intento di prendere il controllo del paese ricco in petrolio.

Giovedì la segretaria di Stato, Hillary Clinton, si è riferita al NTC come “l’interlocutore legittimo” del popolo libico, ma ha detto che “non c’è ancora una strada chiara” sulla transizione del potere in Libia.

Più di 20 ministri esteri e rappresentanti delle forze ribelli si sono riuniti a Abu Dhabi il 9 giugno per discutere sul finanziamento alle forze d’opposizione libiche.

Clinton ha offerto un aiuto diretto da parte degli USA ai ribelli libici ma dicendo che gli USA daranno 26 milioni di dollari in aiuti umanitari per la Libia facendo innalzare così il contributo totale degli USA al paese libico a 81 milioni di dollari.

Inoltre, altri paesi, includendo la Francia, Italia, Turchia, Emirati Arabi Uniti, hanno promesso un appoggio finanziario al NTC totalizzando più di mille milioni di dollari.

Le autorità del NTC, però, dicono di avere bisogno di almeno 3 mila milioni di dollari per i prossimi 4 mesi per pagare le spese del Consiglio.

Nel frattempo, il capo finanziario del consiglio, Ali Tarhouni, si è lamentato fuori dalla riunione di giovedì che i paesi che promettono aiuti ai ribelli libici hanno fallito nel consegnare i tanto sperati fondi di aiuti. “Sono passati quasi 4 mesi e non si è materializzato nulla”, ha detto.

Fonte: Insurgente

Tradotto da: FreeYourMind!

 

Annunci

2 Responses to Capo del Pentagono critica la NATO e mette in discussione la sua continuazione.

  1. Pingback: Pentagono: Gli alleati della NATO devono raccogliere insieme dei fondi o affrontare il declino « FreeYourMind!

  2. Pingback: Rasmussen mette in guardia contro tagli nella spesa per la difesa « FreeYourMind!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: