L’Agenda verde radicale spinta giù per la gola del mondo intero

Alcuni “scienziati del clima” hanno avuto il coraggio di proporre seriamente il “trasferimento forzato” di intere popolazioni umane. La sintesi di un’importante relazione che è stata discussa durante la recente conferenza sul clima internazionale a Cancun, in Messico, propone “l’attuazione di programmi di delocalizzazione degli insediamenti umani e delle infrastrutture che si trovano in aree ad alto rischio”. Considerando quello che sono state le “delocalizzazioni forzate” nel corso della storia, la dichiarazione è molto agghiacciante.

Il Piano di Barack Obama per tassare gli americani per il numero di miglia che percorrono in auto fa parte dell’Agenda verde radicale spinta giù per la gola del mondo intero

Da The American Dream

Sapete che cos’è un palloncino di prova? È quando i politici fanno fluttuare un’idea nei media per vedere quale sarà la reazione del pubblico. Bene, un palloncino che sta fluttuando ora è l’idea che si dovrebbero tassare gli americani per il numero di miglia che percorrono in auto. Questa proposta fu presentata in un disegno di legge che circolava all’interno del dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti e l’ufficio di gestione e bilancio. È possibile visualizzare una copia di questo disegno di legge qui.

Naturalmente l’amministrazione Obama nega che questa proposta sarà nella bozza finale della legge. L’amministrazione di Obama sta sottolineando che si trattava solo di “una bozza” del disegno di legge. Ma questo è quello che accade molto spesso con i palloncini di prova. Vengono lanciati e i politici  dicono cose come “questo è oggetto di studio” o “questa non è ancora una proposta seria” e poi un giorno ci svegliamo ed è stata improvvisamente attuata. Il fatto che c’è anche solo un progetto di legge che vorrebbe tassare gli americani basandosi sul numero di miglia che percorrono in auto dovrebbe far riflettere molto tutti noi. Se gli allarmisti del riscaldamento globale vanno in questa drezione, ci saranno un sacco di imposte simili nel nostro futuro.

Di seguito è riportato in che modo un articolo pubblicato su The Hill descrive alcune delle specifiche di questa proposta…

Tra le altre cose, il CBO ha suggerito che la tassa sulle miglia percorse da un veicolo(VMT)  potrebbe essere monitorata mediante l’installazione di apparecchiature elettroniche su ogni vettura per determinare quante miglia sono state percorse; il pagamento potrebbe avvenire elettronicamente presso le stazioni di rifornimento.

Non suona bene?

Quanti di voi si stanno mettendo in fila per essere i primi ad avere questa apparecchiatura di rilevamento installata sulla vostra auto?

Purtroppo, se questo non diventerà mai legge, le apparecchiature di rilevamento verranno probabilmente installate su tutti i nuovi veicoli.

Questo è solo un altro esempio di come i nostri politici amano tassare le cose che a loro non piacciono.

L’amministrazione di Obama è piena di allarmisti del riscaldamento globale che vogliono penalizzare gli americani per tutto ciò che aumenta le emissioni di anidride carbonica.

A loro non importa che l’anidride carbonica è uno dei mattoni fondamentali della vita sul pianeta terra, e che la nostra atmosfera è già affamata di anidride carbonica.

A loro non importa che ridurre i livelli di anidride carbonica renderà alle coltivazioni più difficile crescere e potrebbe scatenare una carestia globale.

A loro non importa che l’anidride carbonica non ha nulla a che fare con il riscaldamento globale.

A loro non importa che oltre il 95% di tutte le emissioni di anidride carbonica si verificherebbero anche se gli esseri umani non fossero presenti sulla terra.

Per coloro che sono “veri credenti” nell’agenda verde radicale, nessun senso comune impedirà loro di accelerare la loro crociata militante.

In Europa, la Commissione europea ha presentato un piano per bandire tutte le auto dalle principali città europee entro il 2050.

Sì, avete letto bene.

In Europa, il mantra  “anidride carbonica = male” è diventato vangelo. Questo divieto di automobili nei centri cittadini è tutto parte di un piano draconiano per ridurre le emissioni di anidride carbonica in Europa del 60 per cento nei prossimi 40 anni.

La triste verità è che l’agenda verde radicale è il cuore stesso del sistema tirannico del Nuovo Ordine Mondiale che l’elite globale desidera molto imporre ad ogni nazione sulla terra.

Basta guardare il video postato qui sotto. È stato originariamente prodotto dal Forum for the Future, un’importante ONG finanziata da grandi aziende come Time Warner e Royal Dutch Shell. In questo video, il  Forum for the Future presenta la sua versione agghiacciante del futuro. Sei pronto a vivere in una “Planned-opolis”? Sei pronto ad utilizzare una “carta delle calorie” e lasciare che ciò che si mangia sia determinato da un “Consiglio alimentare globale”? Questo è il tipo di futuro tirannico che queste organizzazioni ambientaliste radicali vogliono imporre a voi e a me….

Siete spaventati?

Dovreste esserlo.

Chi potrebbe mai dimenticare la pubblicità “Polizia verde” lanciata nel corso di un recente Super Bowl?

Si tratta di uno spot molto divertente, ma il messaggio di fondo è molto grave. Audi sta cercando di comunicare che le sue auto sono “buone per l’ambiente”, e che se volete essere un buon “cittadino globale” prenderete in considerazione la sua linea di veicoli…

Questa è la direzione che sta prendendo il mondo.

Avete intenzione di stare lì e non fare nulla o avete intenzione di parlare?

L’agenda verde radicale viene già pesantemente attuata negli Stati Uniti.

Oggi, il governo federale è diventato così ossessionato dalla riduzione delle emissioni di carbonio che ora ci dicono anche che genere di lampadine ci è permesso  acquistare.

In alcune zone degli Stati Uniti, gli spioni del governo vanno a curiosare realmente nel cestino dei rifiuti dei residenti per garantire che le regole ambientali siano rispettate. Ad esempio, nella città di Cleveland, le autorità dell’Ohio hanno annunciato l’intenzione di istituire un'”autorità di vigilanza sulla spazzatura” che possa andare a curiosare nei bidoni per garantire che le persone stanno riciclando realmente secondo le linee guida della città.

E’ questo il tipo di “Amerika” in cui volete vivere?

Questo sta accadendo in tutti gli Stati Uniti.

Se avete intenzione di dire qualcosa, ora è il momento.

In seguito, potrebbe essere troppo tardi.

Sapete cosa? La comunità internazionale sta già prendendo in considerazione piani di “geoingegneria radicale” per la terra per combattere il riscaldamento globale.

In un recente articolo, ho documentato 12 delle idee più stupide che le autorità hanno escogitato per combattere il riscaldamento globale….

# 12 Un “ricercatore” ha proposto molto seriamente che dovremmo scaricare milioni di tonnellate di Special K in tutti gli oceani del mondo. Questo altererebbe presumibilmente  il “fattore di riflessione” degli oceani, riducendo così il riscaldamento globale.

# 11 Il capo dell’IPCC, Dr. Rajendra Pachauri, dice che gli scienziati delle Nazioni Unite ora cercheranno metodi per combattere il riscaldamento globale nell’ambito della geoingegneria , che comprende l’immissione di specchi sopra il pianeta in modo da riflettere i raggi del sole nello spazio, la dispersione di enormi quantità di limatura di ferro nei nostri oceani e la creazione di ” vulcani artificiali” che sparerebbero particelle di solfato nell’alta atmosfera.

# 10 Ci sono alcuni scienziati che stanno proponendo che dovremmo far mangiare alle nostre mucche enormi quantità di aglio per impedire loro di scoreggiare così tanto. Scopriamo che gli allarmisti del riscaldamento globale sono terrorizzati dal metano, e una nuova ricerca dimostra che l’aglio può contribuire a ridurre la quantità di metano prodotto dalle mucche.

# 9 Su una nota simile, Lord Stern di Brentford, uno dei principali “esperti” sui cambiamenti climatici nel Regno Unito, dice che tutti dobbiamo  semplicemente smettere di mangiare carnecosì da non aver bisogno di avere tante mucche e maiali intorno. L’idea è che se ci sono meno mucche e maiali ci sarà un bel po’ meno di scoregge e, quindi, molto meno metano nell’atmosfera.

# 8 Il Dr. Jason Box, uno scienziato dalla Ohio State University, propone seriamente che si debba avvolgere la Groenlandia in una gigantesca coperta. Egli ritiene che la coperta attirerebbe il calore del sole, e quindi lo scioglimento dei ghiacciai della Groenlandia potrebbe essere rallentato.

# 7 L’Institute of Mechanical Engineers del Regno Unito vuole coprire i nostri edifici con enormi quantità di alghe. La loro teoria è che le alghe assorbirebbero un sacco di carbonio dall’atmosfera e quindi contribuirebbero a ridurre il riscaldamento globale.

# 6 James Lovelock, il creatore dell’ipotesi Gaia, ha dichiarato in un’intervista con il Guardian, all’inizio di quest’anno che “la democrazia deve essere sospesa” se vogliamo che la lotta contro il riscaldamento globale abbia successo e che solo a  “poche persone con autorità” dovrebbe essere consentito di governare il pianeta fino a quando la crisi non è risolta.

# 5 Paul J. Crutzen dell’Istituto tedesco Max Planck dice che  dovremmo pompare enormi quantità di smog  nell’alta atmosfera terrestre. L’idea è che il biossido di zolfo contenuto nello smog rifletterebbe la radiazione solare, quindi raffredderebbe il pianeta.

# 4 L‘ Optimum Population Trust, con sede nel Regno Unito, dice che prevenire la nascita di un bambino in Africa è sufficiente per “compensare” l’impronta di carbonio di un volo da Londra all’Australia. Così propone di fornire enormi quantità di preservativi al mondo in via di sviluppo per “aiutarli” ad avere meno figli.

# 3 Il Professor Kevin Anderson, il direttore del centro Tyndall per la ricerca sul cambiamento climatico, dice che le nazioni ricche devono attuare il razionamento come nella seconda guerra mondiale al fine di ridurre le emissioni di carbonio a livelli accettabili.

# 2 “Alcuni scienziati del clima” hanno avuto il coraggio di proporre seriamente  il “trasferimento forzato” di intere popolazioni umane. La sintesi di un’importante relazione che è stata discussa durante la recente conferenza sul clima internazionale a Cancun, in Messico, propone “l’attuazione di programmi di delocalizzazione degli insediamenti umani e delle infrastrutture che si trovano in aree ad alto rischio”. Considerando quello che sono state le “delocalizzazioni forzate”  nel corso della storia, la dichiarazione è molto  agghiacciante.

# 1 Per molti scienziati del clima, il numero uno dei motivi per cui ci sono troppe emissioni di carbonio è che ci sono troppi esseri umani. Pertanto molti di quelli che sono coinvolti nella lotta contro il cambiamento climatico vedono la “riduzione della popolazione” come la chiave per il futuro dell’umanità.

Purtroppo, questa filosofia si sta ora palesando in documenti ufficiali delle Nazioni Unite. Ad esempio, il compendio politico della Population Division delle Nazioni Unite del marzo 2009inizia con la seguente scioccante dichiarazione….

Che cosa ci vorrebbe per accelerare il declino della fertilità nei paesi meno sviluppati?

Sembra che il controllo della popolazione sia molto presente nella  mente delle persone dell’ONU in questi giorni. Questo è stato visto ancora una volta molto chiaramente quando l’United Nations Population Fund ha recentemente pubblicato la sua relazione annuale sullo stato della popolazione mondiale dal titolo “Affrontare un mondo che cambia: donne, popolazione e clima“.

Di seguito sono riportate tre citazioni tratte proprio da tale documento….

1) “Ogni nascita comporta non solo le emissioni imputabili a quella persona nella sua vita, ma anche le emissioni di tutti i suoi discendenti. Quindi, il risparmio di emissioni da nascite volute o pianificate si moltiplica con il tempo.”

2) “Nessun uomo è veramente”carbon neutral,”specialmente quando tutti i gas a effetto serra sono rappresentati nell’equazione. Pertanto, tutti sono parte del problema, quindi ognuno deve essere parte della soluzione in qualche modo.”

3) “Programmi di pianificazione familiare vigorosi sono nell’interesse di tutti i paesi per quello che riguarda i gas-serra così come un più ampio benessere”.

Se nessun essere umano è “carbon neutral”, ciò significa che ognuno di noi è parte del problema.

Per coloro che sono ossessionati dall’agenda verde radicale, il fatto che sei vivo e respiri aria è un problema.

Molti ambientalisti radicali sarebbero in realtà contenti se una grande percentuale di umanità morisse improvvisamente.

Sì, ci sono un sacco di persone là fuori che sono proprio così. Vedono l’umanità come una “malattia” che sta “infettando” il pianeta.

Se avete dubbi su questo, leggete il mio articolo intitolato “L’Agenda Verde si sta quasi sbarazzando di quanti più essere umani è possibile“.

Voi ed io non penseremmo mai cose come queste, ma molti di quelli che sono veri credenti nel movimento”verde” sono assolutamente ossessionati con il salvataggio della terra da esseri umani malvagi.

Guardate, certamente non c’è niente di sbagliato nella tutela dell’ambiente. Ci sono modi molto reali con cui l’ambiente viene assolutamente distrutto ogni singolo giorno.

Purtroppo, l’agenda verde radicale ignora quasi totalmente la maggior parte delle questioni ambientali reali e si concentra invece su cose come le emissioni di carbonio, il riscaldamento globale e la “sovrappopolazione”.

Le soluzioni proposte da quelli che sostengono l’agenda verde radicale in realtà sarebbero gravemente dannose per il pianeta e lascerebbero l’umanità a vivere in un futuristico, tirannico inferno.

Se non desiderate vivere in una “Planned-opolis” dove la vita è completamente dominata da un gruppo di fanatici del controllo è meglio dire qualcosa ora, perché questa è la direzione verso la quale va il mondo.

Chi altri là fuori è preoccupato per queste cose? Sentitevi liberi di lasciare un commento con la vostra opinione qui sotto….

Fonte: The American Dream 6 Maggio 2011
Traduzione: Dakota Jones

http://ilupidieinstein.blogspot.com/2011/05/l-verde-radicale-spinta-giu-per-la-gola.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: