Una delegazione cinese in Iran per acquisire il drone RQ-170

China Military News 15 agosto 2012

 

Le ultime notizie scatenate su internet cinese, dicono che un gruppo di esperti cinesi è giunto in Iran per avere il drone RQ-170 degli Stati Uniti. Hanno visto l’UAV per due volte, la prima volta per circa 40 minuti, la seconda per circa quattro ore, controllandone i componenti interni. Le due parti stanno ancora negoziando i dettagli della cooperazione in materia di ‘reverse engineering’ del RQ-170.
Solo 4 giorni dopo la “cattura del 4 dicembre 2011” del RQ-170, un gruppo di esperti cinesi era arrivato in Iran, mentre il ministro della difesa iraniano Ahmad Karimpour, diceva che Teheran aveva ricevuto richieste di Mosca e Beijing il 19 aprile 2012. Il gruppo di esperti, composto da 17 persone, tra cui 11 tecnici dello stato maggiore dell’EPL, del Dipartimento Generale Armamenti e dell’AVIC, così come del Ministero degli Affari Esteri cinese e altri diplomatici in Iran. In realtà, l’obiettivo fondamentale della delegazione cinese era portarsi via la parte principale del velivolo RQ-170 ed ha mostrato all’Iran il suo elenco dei componenti richiesti. Gli esperti cinesi prevedevano di ottenere l’avanzata tecnologia stealth dell’UAV dell’USAF, ed hanno lasciato la fusoliera all’Iran. Tuttavia, i russi stavano intromettendosi in questa cooperazione sino-iraniana segreta. Una parte delle tecnologie dell’UAV RQ-170 andrà alla Russia e all’Iran.
Il 4 dicembre 2011, un Lockheed Martin RQ-170 Sentinel, un velivolo senza equipaggio (UAV) statunitense, veniva catturato dalle forze iraniane presso la città di Kashmar, nel nord-est dell’Iran.  Il governo iraniano aveva annunciato che l’UAV era stato catturato dalla sua unità di cyberguerra, sequestrando l’aereo e facendolo atterrare al sicuro, dopo che i rapporti iniziali occidentali avevano erroneamente affermato che era stato “abbattuto”. Il governo degli Stati Uniti sostiene che l’UAV aveva avuto un malfunzionamento e si era schiantato, anche se il velivolo è stato poi mostrato alla TV iraniana, senza alcun danno apparente.
Ufficiali degli Stati Uniti, in forma anonima, ammisero che il drone era in missione di spionaggio per conto della CIA in Iran, quando era stato catturato, e avevano espresso preoccupazione per la possibilità che la Cina o la Russia ottengano la tecnologia del drone.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

 

Fonte

About these ads

One Response to Una delegazione cinese in Iran per acquisire il drone RQ-170

  1. Gino scrive:

    se vado su eBay posso inserirmi nella trattativa per l’acquisto?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 69 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: